Lenta e rosata sale su dal mare
la sera di Liguria, perdizione
di cuori amanti e di cose lontane.

Indugiano le coppie nei giardini,
s’accendon le finestre ad una ad una
come tanti teatri.
Sepolto nella bruma il mare odora.
Le chiese sulla riva paion navi
che stanno per salpare.


Vincenzo Cardarelli

Liguria.

Il mare nei capelli, l’odore dell’estate nelle vene, e le bougainville negli occhi.


Fabrizio Caramagna

social_facebook social_instagram